Le nostre origini2018-05-08T11:02:16+00:00

All’inizio del 1800 il M° Yang Lu Chan sviluppò il suo stile di Tai Chi Chuan e lo diffuse al di fuori del villaggio dove l’arte era nata. Da ragazzo aveva vissuto come servitore presso la famiglia Chen che a quel tempo disponeva di un’arma segreta nota solo ai membri della famiglia.
Yang spiò a lungo il M° Chen Chan Hsing allenandosi poi segretamente nelle ore notturne. Fu infine scoperto dal maestro, ma questi, stupito per l’abilità dimostrata dal giovane e astuto servitore, decise di accettarlo come allievo.
Yang viaggiò per tutta la Cina e accettò tutte le sfide senza perderne una e senza mai ferire in modo grave gli avversari.
Divenne famoso con l’appellativo di ’Yang l’invincibile’, venne riconosciuto come maestro dell’arte marziale di tutta la Cina e insegnò la sua tecnica alle guardie del corpo dell’imperatore. Lo stile Yang fiorì e divenne noto come stile della famiglia Yang, poiché veniva tramandato da padre in figlio. Yang Lu Chan aveva tre figli: il primo morì giovane, mentre gli altri due, Yang Pan Hou e Yang Chien Hou contribuirono non poco alla fama della scuola.
Maestri molto famosi furono anche i figli di Yang Chien Hou: Yang Shao Hu e Yang Chen Fu (1883-1936). È importante sottolineare che il Maestro Yang Chen Fu insegnava in pubblico il Tai Chi Chuan esclusivamente come una forma salutare di esercizio fisico.
Per questo motivo e per permettere una pratica agevole anche alle persone anziane egli mise a punto una forma semplificata.
Gli aspetti più marziali e meditativi di quest’arte continuavano a venir trasmessi solo a pochi allievi selezionati. Fra questi Chen Wei Ming contribuì, anche con i suoi scritti, alla diffusione della scuola Yang. Uno dei suoi più famosi testi, che pare gli sia stato dettato dallo stesso Yang Chen Fu, è intitolato I dieci principi del Tai Chi Chuan.
Un altro allievo del Maestro Yang Chen Fu è stato il Maestro Liu Pao Chuen; il principale maestro, sia di Tai Chi Chuan sia di Shaolin Chuan del M° Chang Dsu Yao.

M° Yang Lu Chan

M° Yang Chen Fu